foto in bianco e nero dell'hotel Briol a BarbianoJohanna Settari, la bisnonna dell'attuale proprietaria dell'hotel Briol con la famiglia in una fotografia in bianco e nerofoto in bianco e nero della cucina dell'hotel Briol a Barbianogiovani signore sedute davanti all'hotel Briol a Barbiano in una foto in bianco e nero

Storia

In Val d'Isarco sopra Barbiano e Tre Chiese, la pensione Briol si trova a un'altitudine di 1310 m. Un luogo di vacanza straordinario, con una storia altrettanto fuori dal comune.

Johanna Settari, la bisnonna dell'attuale proprietaria, fin dall'infanzia era molto affezionata al luogo in cui viveva. Per questo motivo, alla nascita di ogni figlio anziché un gioiello si faceva regalare un pezzo di montagna dal marito, ricco mercante di seta e porcellane di Bolzano. Diede alla luce ben 15 bambini: 11 femmine e 4 maschietti, impadronendosi pian piano di quasi tutta Tre Chiese.

Il più grande desiderio di Johanna era di donare a ciascuno dei suoi figli una casa con un pezzo di terra intorno, in modo che la famiglia allargata potesse trascorrere dei momenti felici insieme nel periodo estivo. Riuscì nell'intento grazie a tre semplici regole:

La proprietà poteva essere ceduta solo a un membro della famiglia,

Nessuna recinzione,

Mantenere tutto intatto nel rispetto della natura.